Investigazioni industriali e settoriali

Investigazioni per il settore banking e mercato dei capitali

Tale settore riguarda l’ambito degli strumenti finanziari in senso ampio siano essi, titoli di stato di debito privato, azioni di società o strumenti finanziari c.d. derivati.

Investigazioni per il settore banking e mercato dei capitali


Si è in presenza della più vasta ed articolata gamma di investigazioni ed indagini in considerazione della peculiarità e specificità che ogni singola attività oggetto di svariate centinaia di realtà aziendali svolge.

Attraverso le tipologie proprie di questo settore è possibile dare impulso a realtà aziendali, spesso multinazionali, ambiti merceologici forieri di notevoli espansioni o da riprogettare per traghettarli dalle “secche” in cui il mercato li ha incagliati per proiettarli in un futuro promettente ed ambizioso.


Per fare tutto ciò vi è bisogno di risorse economiche e finanziarie, straordinariamente sovrabbondanti in un mondo globalizzato.

L’ambito di maggiore sviluppo è stato dato dalla nascita risalente al primo Marzo 2012 dell’AIM Italia.

Una realtà gestita da Borsa Italiana Spa e composto da piccole e medie imprese ad alto potenziale di crescita che hanno formato oggetto di quotazione all’interno del FTSE AIM Italia, di numerose e piccole realtà, che hanno fatto ricorso al mercato alternativo del capitale.

Tale realtà oggi comprende 114 società quotate rappresentative dei principali settori dell’economia italiana (industria, digitale, green, innovazione ed energia), per una capitalizzazione complessiva che supera i 7 miliardi di euro.

Tale ambito è divenuto il mercato di riferimento per le PMI essendo l’ambiente privilegiato per le c.d. startup innovative.

Questo settore sta conoscendo un grande fermento essendo quotidianamente foriero di nuovi strumenti quali il crowdfunding (raccolta di capitali via web attraverso piattaforme informatiche che facilitano l’incontro tra domanda e offerta di finanziamento).

Anche in questo caso, per quanto riguarda l’ambito dell’occupazione, occorre distinguere tra i protagonisti delle complesse attività di banking e mercato dei capitali (poche centinaia di qualificatissime risorse) rispetto al numero dei soggetti componenti gli organici delle aziende facenti parte del perimetro relativo al comparto AIM Italia (e realtà similari) che assumono dimensioni di tutto rilievo.

Da un punto di vista investigativo vengono richieste indagini per la verifica della virtuosità del funzionamento dei progetti industriali propugnati nella operatività quotidiana da tutti i soggetti imprenditoriali che compongono questo arcipelago.

Tutto questo, sempre parallelamente alle tradizionali indagini per il controllo dei dipendenti infedeli, per la repressione di pratiche para-spionistiche, alla verifica dell’assenza di conflitti di interesse, alla stigmatizzazione di tutte le negatività che spesso travalcano il vero e proprio fattispecie di reato.