Investigazioni industriali e settoriali

Investigazioni per il settore costruzioni

Tale settore include le attività di costruzione di edifici, ingegneria civile e lavori di costruzioni specializzati.

Investigazioni per il settore costruzioni


Vi operano 510.000 imprese circa che impiegano oltre un milione di addetti, generando un fatturato complessivo di 160 miliardi di euro.


In questo comparto hanno acquisito un sempre maggiore rilevanza le indagini investigative richieste a tutela del costruttore in ragione degli infortuni accertati in occasione di lavoro che, solo nel 2018, sono stati oltre 30 mila.

Le indagini dedicate al settore, spaziano dalle più ricorrenti attività poste a presidio della regolarità nello svolgimento degli appalti da parte degli appaltatori e nell’interesse dei committenti. 

Pertanto sono frequenti gli accertamenti sui cantieri per verificare il corretto utilizzo di manodopera, che deve essere in regola con le normative lavorative previdenziali ed infortunistiche, nonché la piena conformità di attrezzature impianti ed automezzi e l’adozione di tutte le misure di sicurezza richieste.

Parimenti rilevante è la verifica della capacità patrimoniale e solvibilità del soggetto appaltante, e l’attuazione da parte di questi dei relativi subappalti nel rispetto della normativa richiesta e in presenza di idonee garanzie finanziarie, e ciò per evitare che, il fallimento o il coinvolgimento in vicende concorsuali da parte di uno dei soggetti della filiera comporti il blocco del cantiere ed i successivi rilevanti danni conseguenti.