Cybersecurity

Investigazioni sulla presenza di software spia e controllo remoto di device

La legge, di fatto, tollera la vendita di software spia per smartphone o pc, ma ne vieta espressamente l’utilizzo, camminando sanzioni severe.

Investigazioni sulla presenza di software spia e controllo remoto di device


Tale tipo di indagine, ovviamente, è mirata a contrastare chi un uso fraudolento ed illegittimo di questi strumenti per controllare le proprie mosse, o per monitorare, in tempo reale, spostamenti ed abitudini.


Lo strumento usato è dato dal cosiddetto key-logger, un programma, cioè, in grado di registrare tutto quanto registrato sulla tastiera, catturare screenshot dello schermo, registrare video senza la necessaria presenza dell’installatore, che si riserva la facoltà di una consultazione successiva o da remoto.