Indagini personali coniugali e familiari Jurisprudentia

Indagini su violazione dei doveri coniugali

Depositare una domanda di separazione presso il tribunale costituisce di per sé giusta causa di allontanamento e non integra più il reato.

Indagini su violazione dei doveri coniugali


Il Tribunale di Prato, il 28 ottobre 2016, ha ritenuto che i social network amplificano le violazioni dei doveri coniugali prendendo le mosse dalla fattispecie di una madre che pubblica su Facebook fotografie proprie e della figlia inopportune e rappresentanti un pessimo esempio educativo, ostentando una relazione extraconiugale.

Inoltre la stessa si era appropriata di somme presenti sul conto corrente comune, disinteressandosi delle esigenze della famiglia e ponendo in essere condotte da cleptomane.


Fra le varie fattispecie concretamente oggetto di investigazioni ed indagini si segnala il caso di un marito che convince la moglie a ritenere superata una pregressa crisi coniugale mentre, da anni, porta avanti una convivenza con un’altra donna di cui sono a conoscenza gli amici e i parenti dell’uomo.

In tal caso la giurisprudenza ha statuito il diritto della donna ad ottenere il risarcimento perché il comportamento del marito le ha provocato uno stato di depressione, oltre che una grave lesione della sua dignità personale.