Cybersecurity

Cybersecurity bomporto

In questi ultimi decenni si è assistito ad una globalizzazione telematica ed informatica, da cui si è coniato il neologismo “cyberspazio”, oggi, comunemente utilizzato per riferirsi al "mondo di Internet" in senso generale.

Cybersecurity


Con tale termine si indica l’universo delle reti digitali.


Lo spazio aperto e raggiungibile dall'interconnessione mondiale di computer e memorie informatiche e l’insieme di tutti i sistemi di comunicazione elettronici, che veicolano informazioni, in molteplici formati, provenienti da ambiti digitali o digitalizzati.

Composto da una "macedonia" delle parole "cibernetica e spazio", compare nella prima metà degli anni ottanta nella fantascienza cyberpunk dello scrittore William Gibson.

Lo stesso, nel romanzo Neuromante (Neuromancer, 1984), appuntò che il "ciberspazio" comprende vari tipi di realtà virtuale, condivisa da utenti profondamente immersi in tali dimensioni, o da entità che sussistono all'interno dei sistemi informatici.

Ovvero "Cyberspazio: un'allucinazione vissuta consensualmente ogni giorno da miliardi di operatori legali, in ogni nazione, da bambini a cui vengono insegnati i concetti matematici. Una rappresentazione grafica di dati ricavati dai banchi di ogni computer del sistema umano.
Impensabile complessità. Linee di luce allineate nel non- spazio della mente, ammassi e costellazioni di dati.
Come le luci di una città, che si allontanano".

lo stesso Gibson commento anche l'origine del temine, affermando che: "Tutto quello che sapevo riguardo al termine "cyberspace", quando lo coniai, era che esso rassomigliava effettivamente ad un termine in voga. Sembrava evocativo ed essenzialmente privo di significato. Era indicativo di qualcosa, ma non aveva nessun significato semantico vero, anche per me, poiché lo vidi emergere mentre lo stavo scrivendo nella pagina".

Per rendere comprensibile a tutti l'enorme potenzialità di questa dimensione immateriale che, oggi, mette in comunicazione i computer di tutto il mondo in un'unica rete, permettendo agli utenti di interagire tra loro, in uno "spazio concettuale" dove le persone interagiscono usando tecnologie per la comunicazione mediata dai computer.

Ricorriamo alla profetica visione offerta quasi cinquant’anni fa da Jean-Jacques Servan-Schreiber (fondatore del settimanale “L’Express”, Avo dell’italiano “L’Espresso”, che svolse ruoli politici rilevanti, quale ministro dei governi formatisi sotto la presidenza di Valéry Giscard D’Estaing e consigliere ascoltatissimo del successore Francois Mitterand).

Lo stesso, nel suo libro del 1980,  “La Sfida Mondiale”, perfezionava il seguente ragionamento:
"L’anima del computer è il microprocessore, il microprocessore è composto da pochi grammi di silicio, i deserti sono composti esclusivamente da silicio e, su questi presupposti, invitava a pensare ad un computer che avesse un microprocessore costituito dalla sabbia di “tutti i deserti del mondo”. 

E dal momento che, come diceva Ben Parker al nipote Peter, alias per il pubblico come Spiderman, “da un grande potere derivano grandi responsabilità”, ben può dirsi che da tale enormità di potenziale sia nata l’esigenza generale di assicurare sicurezza e resilienza al cyberspazio, per renderlo un luogo sicuro, al fine di garantire prosperità non solo a singole realtà, ma all’intera umanità.


Da ciò, sono fiorite strategie di sicurezza, a livello nazionale e mondiale, per contrastare tale rischio.

Custodire informazioni segrete di aziende, di istituzioni governative, e difendere infrastrutture vitali per il funzionamento della nazione, o garantire la continuità di servizi informatici strategici, anche a seguito di fenomeni naturali.

Sono diventate priorità, e la cybersecurity ne è una componente essenziale.

Cybersecurity


Oggi, il tema della sicurezza informatica ha assunto una centralità conclamata in ogni realtà del vivere quotidiano, in quanto la rapida evoluzione tecnologica ha avuto profondi impatti sulle nostre società e sulle nostre vite.

Si pensi solo alla capillarità della presenza di reti wireless, aperte o meno, moltiplicata per la diffusione, parimenti globale, di dispositivi in grado di connettersi: oltre a computer, tablet e smartphone, si è fatta strada la connessione anche di altri oggetti di uso comune, dando così vita alla “Internet of Things”.

La varietà degli oggetti collegabili è sterminata.

Si è arrivati al punto di proporre al mercato le “smart t-shirts” e altre wearable technologies.

Indumenti o accessori, cioè, che alle proprie normali caratteristiche integrano dispositivi smart, ad esempio per il controllo delle funzioni fisiologiche o la posizione satellitare, immagazzinando le rilevazioni su cloud accessibili tramite app.

Collegarsi alla rete, quindi, oltre a permettere l’accesso ad una mole sterminata di informazioni, dati e possibilità, rende ogni dispositivo potenzialmente vulnerabile in termini di controllabilità da parte di terzi malintenzionati.

Da tutto ciò emerge l’essenzialità di minimizzare ogni rischio di attacco che, conseguentemente, deve essere contrastato in modo strutturato ed efficace.


Risulta cruciale, pertanto, avvalersi di figure professionali costantemente aggiornate per costruire una robusta rete di protezione da ogni tipo di rischio informatico.

Una delle maggiori responsabilità delle organizzazioni aziendali complesse è minimizzare ogni cyber rischio per i propri assets e per la clientela, esercitando tutti i controlli tesi a evitare che componenti interni od esterni al proprio organico possano, fraudolentemente, porre in essere condotte illecite.

Cybersecurity


Quotidianamente, si ha notizia di attacchi informatici perpetrati a danno di uomini, aziende, istituzioni ed enti pubblici e privati, con strategie via via più sofisticate.

Spesso, tali iniziative di "offesa", combinano fra loro diverse tecniche, al solo scopo di rendere l’intervento il più invasivo possibile, al fine di approfittare del disorientamento conseguente così da acquisire, in maniera massiva, gli elementi al centro dell’azione.

La varietà degli attacchi informatici è caleidoscopica.

Spazia dalla vulnerabilità “0Day”, allo “Spear Phishing”, al “Malware Fineless” residente solo sulla memoria RAM, al “Ransomware”, ad attacchi DDoS (Distributed Denial of Service), alle tecniche “Man In The Mail” e “Man In The Middle”.

Questi interventi, spesso, sono condotti da gruppi organizzati che agiscono con modalità molto evasive e coordinate, e possono protrarsi per tempi lunghi prima che chi ne è vittima lo scopra.

In tali casi, è necessario agire in ogni direzione per impattare il danno, presidiare i propri business, le proprie contabilità e, in generale, il patrimonio immateriale di qualsiasi organizzazione.

Questo risponde a precise disposizioni di legge in materia di sicurezza informatica e protezione dei dati.


Infatti, bisogno tener conto, inoltre, dell’esistenza di standard via via più stringenti per alcune tipologie aziendali.

Per esempio, chi fa della carta di credito il proprio core business deve seguire i dettami del PCIDSS (Payment Card Industry Data Security Standard), che integra uno standard proprietario per la sicurezza informatica e che vede, tra i propri fondatori, i più grandi players nell’ambito delle carte di credito.

Quanti archiviano, elaborano o trasmettono dati inerenti ai titolari di carte di pagamento o dati sensibili di autenticazione (esercenti, entità incaricate dell’elaborazione dei dati, acquirenti, autorità emittenti e fornitori di servizi, etc.) sono soggetti all’applicazione del PCIDSS.

Cybersecurity


Pertanto, riassumendo, la cybersecurity, le indagini e l’insieme delle attività e delle procedure poste a presidio di questo ambito problematico possono essere collocate in una linea temporale, suddivisa in tre fasi:


- La risposta iniziale all’incidente.
- L’investigazione sulle cause dello stesso.
- Il ripristino dei sistemi compromessi.

Infatti l'approccio odierno alla cybersecurity, si focalizza sul cosa e come fare per prevenire un incidente di sicurezza e su come comportarsi nel caso un tale incidente si verifichi.

Ciò è anche confermato nelle linee guida emanate dal National Institute of Standards and Technology (NIST), ovvero le cybersecurity framework, che prevedono i seguenti macro-processi:

- Identifica (identify)
- Proteggi (protect)
- Rileva (detect)
- Rispondi (respond)
- Ripristina (recover).


Quindi, la logica alla base della sicurezza informatica (in inglese information security), è l'insieme dei mezzi e delle tecnologie tesi alla protezione dei sistemi informatici in termini di disponibilità, confidenzialità e integrità dei beni o asset informatici.

La cybersecurity, che ne rappresenta una sottoclasse essendo quell'ambito della sicurezza informatica che dipende solo dalla tecnologia. 

Con esso si enfatizzano spesso qualità di resilienza, robustezza e reattività che una tecnologia deve possedere per fronteggiare attacchi mirati a comprometterne il suo corretto funzionamento e le sue performance (attacchi cyber).

Nella sicurezza informatica sono coinvolti elementi tecnici, organizzativi, giuridici e umani.

Per valutare la sicurezza è solitamente necessario individuare le minacce, le vulnerabilità e i rischi associati agli asset informatici, al fine di proteggerli da possibili attacchi (interni o esterni) che potrebbero provocare danni diretti o indiretti di impatto superiore a una determinata soglia di tollerabilità di un'organizzazione. (dal profilo economico, politico-sociale, di reputazione, etc.).

Oltre alle tre fondamentali proprietà (riservatezza, integrità, disponibilità) possono essere considerate anche: autenticità, non ripudiabilità, responsabilità, affidabilità.

Cybersecurity


Di primaria importanza, poi, i cambiamenti normativi introdotti dall’entrata in vigore del GDPR (general Data Protection Regulation), avvenuta con il regolamento europeo 679/2016, che ha come focus la tutela dei dati personali e della privacy dei cittadini degli Stati membri, con l’ulteriore finalità di offrire una maggiore capacità di controllo sui propri dati, utilizzati da aziende ed istituzioni, ivi compresi i diritti alla portabilità dei dati ed all’oblio.

Grazie al GDPR l’intera materia è stata profondamente innovata, con un notevole incremento dei diritti dei cittadini e l’introduzione di rilevanti obblighi e requisiti per tutti i soggetti coinvolti nel processo dei dati.

L’ambito di applicazione, che rappresenta una delle maggiori innovazioni, riguarda il dato trattato e non l’organizzazione che se ne occupa, ciò comportando che tale normativa ha un’applicazione “worldwide”, tutelando i dati del cittadino europeo a prescindere dalla nazionalità di appartenenza dell’organizzazione stessa: è divenuta normativa a livello mondiale.



Cybersecurity
Cosa sono i Trojan horse?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa sono i Trojan horse?

Questi trojan sono software che oltre ad avere delle funzionalità "lecite", utili per indurre l'utente ad utilizzarli, contengono istruzioni dannose che vengono eseguite all'insaputa dell'utilizzatore.

Scopri di più
Cosa si intende per Ransomware?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per Ransomware?

Per Ransomware, in luogo comune, si fà riferimento ad un Virus che cripta tutti i dati presenti su un disco, secondo una chiave di cifratura complessa. 

Scopri di più
Cosa si intende per crittografia?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per crittografia?

Tale termine, appartenete alla branchia della crittologia, contraddistingue determinati metodi in grado di rendere un messaggio “offuscato” per rendere impossibile la comprensione del contenuto a persone non autorizzate.

Scopri di più
Cosa si intende per danneggiamento informatico?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per danneggiamento informatico?

Il danneggiamento informatico è un reato che in Italia è regolato dall'articolo 635 bis del Codice penale, che lo ha introdotto dall'articolo 9 della legge 23 dicembre 1993, n. 547.

Scopri di più
Cosa si intende per Malware?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per Malware?

Quando si parla di malware (abbreviazione di malicious software, in italiano software malintenzionato) ci si riferisce ad un qualunque programma informatico utilizzato per lo scopo di disturbare le operazioni svolte al computer da un utente.

Scopri di più
Cosa si intende per Rogue antispyware?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per Rogue antispyware?

Malware che si finge un programma per la sicurezza del PC, spingendo gli utenti ad acquistare una licenza del programma.

Scopri di più
Cosa si intende per Keylogger?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per Keylogger?

I Keylogger sono dei programmi in grado di registrare tutto ciò che un utente digita su una tastiera o che copia e incolla rendendo così possibile il furto di password o di dati che potrebbero interessare qualcun altro.

Scopri di più
Cosa si intende per file Batch?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per file Batch?

Per File batch si intendono i file che hanno estensione ".bat".

Scopri di più
Cosa si intende per Malvertising?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per Malvertising?

Quando si parla di malicious advertising, si fà riferimento ad attacchi che originano dalle pubblicità delle pagine web.

Scopri di più
Cosa sono gli Adware?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa sono gli Adware?

Programmi software che presentano all'utente messaggi pubblicitari durante l'uso, a fronte di un prezzo ridotto o nullo. Possono causare danni quali rallentamenti del PC e rischi per la privacy in quanto comunicano le abitudini di navigazione ad un server remoto.

Scopri di più
Cosa sono i Rabbit?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa sono i Rabbit?

Quando si parla di rabbit ci si riferisce a programmi che esauriscono le risorse del computer creando copie di sé stessi (in memoria o su disco) a grande velocità.

Scopri di più
Cosa sono gli Scareware?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa sono gli Scareware?

Nel gergo informatico scareware individua una classe di software dannosi o comunque di limitata utilità, la cui installazione viene suggerita agli utenti attraverso tecniche di marketing scorretto o mediante i metodi dell'ingegneria sociale.

Scopri di più
Cosa sono i Rootkit?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa sono i Rootkit?

I rootkit solitamente sono composti da un driver o a volte, da copie modificate di programmi normalmente presenti nel sistema. 

Scopri di più
Cosa sono i Virus informatici?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa sono i Virus informatici?

Ciò che a livello informatico può classificarsi "Virus"

Scopri di più
Cosa sono i Dialer?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa sono i Dialer?

Questi programmi si occupano di gestire la connessione ad Internet tramite la normale linea telefonica. Sono malware quando vengono utilizzati in modo illecito, modificando il numero telefonico chiamato dalla connessione predefinita con uno a tariffazione speciale, allo scopo di trarne illecito profitto all'insaputa dell'utente.

Scopri di più
Cosa sono i Worm?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa sono i Worm?

Per riuscire a diffondersi questi malware non hanno la necessità di infettare altri file, perché tramite la modifica del sistema operativo della macchina ospite, verranno eseguiti automaticamente e tenteranno di replicarsi sfruttando per lo più Internet.

Scopri di più
Cosa si intende per Backdoor?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per Backdoor?

Le backdoor sono letteralmente "porta sul retro".

Scopri di più
Cosa sono gli spyware?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa sono gli spyware?

Gli spyware sono software che vengono usati per raccogliere informazioni dal sistema su cui sono installati e per trasmetterle ad un destinatario interessato.Le informazioni carpite possono andare dalle abitudini di navigazione fino alle password e alle chiavi crittografiche di un utente.

Scopri di più
Cosa sono i Hijacker?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa sono i Hijacker?

Questi programmi si appropriano di applicazioni di navigazione in rete (soprattutto browser) e causano l'apertura automatica di pagine web indesiderate.

Scopri di più
Cosa si intende per phishing?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per phishing?

Il phishing è un particolare genere di truffa attuata in rete, attraverso la quale un malintenzionato tenta di raggirare la designata vittima, con la finalità di convincerla a fornire dati sensibili, come possono esserlo le informazioni personali, i dati d’accesso o finanziari.

Scopri di più
Cosa si intende per ingegneria sociale?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per ingegneria sociale?

Per ingegneria sociale (dall'inglese social engineering), si fa riferimento ad una specializzazione appartenente al settore della sicurezza informatica, che si occupa di analizzare il comportamento di qualsiasi individuo allo scopo di estrapolarne informazioni e dati ritenuti a qualsiasi fine di utilità.

Scopri di più
Cosa si intende per attacco informatico?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per attacco informatico?

Nel gergo della sicurezza informatica, per cyber attacco si intende una qualsiasi manovra attuata da un’organizzazione (anche statale) o da un individuo con la finalità di colpire infrastrutture, sistemi informativi, reti di calcolatori e/o dispositivi elettronici personali per mezzo di atti malevoli, che solitamente provengono da una fonte anonima e sono fin

Scopri di più
Cosa si intende per cyberstalking?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per cyberstalking?

Il cyberstalking è una forma di molestia perpetrata attraverso strumenti telematici ed informatici, generando un perdurante stato di paura e ansia nella vittima, la quale teme per la propria incolumità, o di quella dei propri cari.

Scopri di più
Cosa si intende per cyberbullismo?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per cyberbullismo?

Il cyberbullismo è una forma di bullismo condotta attraverso strumenti telematici ed informatici, volta a procurare un danno psicologico alla persona vittima di tale persecuzione.

Scopri di più
Cosa si intende per revenge porn?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per revenge porn?

Col termine revenge porn si intende la pubblicazione e divulgazione di video o immagini di carattere intimo e sessuale senza che i protagonisti ne abbiano dato il consenso, con il preciso scopo di arrecare un pesante danno psicologico, direttamente derivante dal disfacimento della reputazione personale e personalissima.

Scopri di più
Cosa si intende per Trojan?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per Trojan?

Un trojan è un programma informatico malevolo, anche detto malware, che, proprio come la creazione figlia dell’ingegno di Ulisse, cela le sue reali intenzioni dietro un’apparenza di facciata che risulti quanto più credibile e innocua.

Scopri di più
Cosa si intende per Hacker?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per Hacker?

Gli ambiti propri dell'operato di un "Hacker" hanno una terminologia, quasi, iniziatica, e, normalmente, mutuata dalla lingua inglese.Si parla di attività di "Penetration Test", attcchi "Brute force", vulnerabilità di "Buffer overflow", attacchi di "Denial of service" o DDoS, etc., nonchè di numerosissimi altri ambiti di applicazione ancora, poichè la spazialità prog

Scopri di più
Cosa si intende per penetration test?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Cosa si intende per penetration test?

Un penetration test è uno stress test dei sistemi e delle reti informatiche svolto da un cosiddetto ethical hacker, regolarmente incaricato dai titolari dell’infrastruttura di analizzarne ed evidenziarne le criticità, le falle e le debolezze così da poterle rinforzare, aumentando quindi il grado di sicurezza dell’infrastruttura stessa.

Scopri di più
Come si diventa Hacker?}
condividi
FAQ. Cybersecurity
Come si diventa Hacker?

Nell’immaginario comune, un hacker è un “pirata informatico” che è in grado di entrare abusivamente in reti e sistemi per compiere atti vandalici, furti ed ogni genere di amenità che costituiscono fattispecie di reato.

Scopri di più
Furti di identità, cose che accadono su Facebook}
condividi
Rassegna stampa investigativa
Furti di identità, cose che accadono su Facebook

In Italia è avvenuto uno dei primi passi contro i furti d’identità su Facebook: un ragazzo iscritto al social network di Mark Zuckerberg ha deciso di presentare ricorso presso il Garante per la protezione dei dati personali, in seguito a minacce, tentativi di estorsione e furto di identità da parte di un altro utente. 

Scopri di più
Investigazioni su danni alla reputazione e furti di identità digitali}
condividi
JurisPrudentia
Investigazioni su danni alla reputazione e furti di identità digitali

Colui che crea ed utilizza un "profilo" sui social network, utilizzando abusivamente l'immagine di una persona del tutto inconsapevole, associandola ad un "nickname" di fantasia ed a caratteristiche personali negative, integra il delitto di sostituzione di persona, art. 494 c.p.

Scopri di più

Cybersecurity più richieste Bomporto

Verifica della sicurezza di reti o sistemi informatici
condividi
Cybersecurity
Verifica della sicurezza di reti o sistemi informatici Bomporto

Un programma di sicurezza che preveda regolari scansioni delle vulnerabilità.

Scopri di più
Penetration test
condividi
Cybersecurity
Penetration test Bomporto

Tale attività tende all’identificazione di tutte le problematiche di sicurezza.

Scopri di più
Investigazioni su profili virtuali clonati e su furti di identità digitali
condividi
Cybersecurity
Investigazioni su profili virtuali clonati e su furti di identità digitali Bomporto

Il furto di dati personali e sensibili a scopo di perpetrare frodi è ripetutamente accaduto nella storia.

Scopri di più
Investigazioni su accessi abusivi a sistemi informatici
condividi
Cybersecurity
Investigazioni su accessi abusivi a sistemi informatici Bomporto

Chiunque abusivamente si introduce in un sistema informatico o telematico protetto da misure di sicurezza.

Scopri di più
Investigazioni su cyberstalking, cyberbullismo, sexting, revenge porn
condividi
Cybersecurity
Investigazioni su cyberstalking, cyberbullismo, sexting, revenge porn Bomporto

Le caratteristiche di tale tipo di indagine trovano il loro comune denominatore nella difesa del soggetto debole, che viene, con le diverse modalità indicate, minato nella sua serenità.

Scopri di più
Investigazioni su frodi informatiche attuate attraverso sistemi di phishing e sniffing
condividi
Cybersecurity
Investigazioni su frodi informatiche attuate attraverso sistemi di phishing e sniffing Bomporto

Quando è il soggetto destinatario del messaggio di posta elettronica a fornire codici personalissimi, numeri di conto o di carte di credito semplicemente cliccando su uno dei banner.

Scopri di più
Investigazioni informatiche tramite ransomware, trojan, worm o malware in genere
condividi
Cybersecurity
Investigazioni informatiche tramite ransomware, trojan, worm o malware in genere Bomporto

Tale tipo di indagine è tesa ad intercettare tutte le “entità maligne” che possono essere immesse, con i più svariati stratagemmi, nei singoli dispositivi elettronici e che possono causare numerosi problemi.

Scopri di più
Recupero dati cancellati o danneggiati da memorie di archiviazione digitale
condividi
Cybersecurity
Recupero dati cancellati o danneggiati da memorie di archiviazione digitale Bomporto

Analizzare in profondità memorie digitali di dispositivi, come hard disk, pen-drive, smartphone ed altre tipologie.

Scopri di più
Recupero di messaggi o conversazioni da applicazioni di messaggistica istantanea
condividi
Cybersecurity
Recupero di messaggi o conversazioni da applicazioni di messaggistica istantanea Bomporto

Recuperare messaggi scambiati su applicazioni per computer, tablet e smartphone quali WhatsApp, Telegram, Messenger, Viber, WeChat, etc.

Scopri di più
Indagini per il recupero di e-mail e sms cancellati
condividi
Cybersecurity
Indagini per il recupero di e-mail e sms cancellati Bomporto

Per recuperare messaggi sms o e-mail cancellati è d’obbligo procedere con un’estrapolazione dalle memorie digitali del dispositivo.

Scopri di più
Investigazioni sulla presenza di software spia e controllo remoto di device
condividi
Cybersecurity
Investigazioni sulla presenza di software spia e controllo remoto di device Bomporto

La legge, di fatto, tollera la vendita di software spia per smartphone o pc, ma ne vieta espressamente l’utilizzo, camminando sanzioni severe.

Scopri di più
Indagini per monitoraggio Smartphone e PC, tramite software spia
condividi
Cybersecurity
Indagini per monitoraggio Smartphone e PC, tramite software spia Bomporto

L’utilizzo di appositi software per intercettare e utilizzare le informazioni ottenute.

Scopri di più
Controllo accessi informatici abusivi con Software Spia
condividi
Cybersecurity
Controllo accessi informatici abusivi con Software Spia Bomporto

Qualsivoglia realtà produttiva vede nel sistema informatico e nell’Information Technology, rispettivamente, sistema nervoso e cervello.

Scopri di più
Servizi di crittoanalisi
condividi
Cybersecurity
Servizi di crittoanalisi Bomporto

Recuperare un testo chiaro da un testo cifrato: ove si sia in possesso di uno o più testi cifrati.

Scopri di più
Indagini ed attività di Ethical Hacking
condividi
Cybersecurity
Indagini ed attività di Ethical Hacking Bomporto

Nell’Arte della guerra, Sun Tzu diceva che “l’attacco migliore è quello che non fa capire dove difendersi. La difesa migliore è quella che non fa capire dove attaccare”.

Scopri di più