Indagini settoriali e industriali

Investigazioni per il settore minerali non metalliferi e metallurgia

Tale settore include tutte le attività che hanno per oggetto l’estrazione, la lavorazione o preparazione di minerali che si presentano in natura nei diversi stati della materia.

Investigazioni per il settore minerali non metalliferi e metallurgia


Nel settore sono presenti oltre 2140 imprese che impiegano più di 31.000 addetti per un fatturato complessivo da vendita e prestazioni di circa 43 mld di euro.


Tale settore include la attività che hanno per oggetto l’estrazione di minerali che si presentano in natura nei diversi stati della materia, attraverso diversi metodi, miniere sotterranee o a cielo aperto, pozzi, estrazioni marine.

In tale ambito sono anche comprese tutte le lavorazioni o preparazioni di materiali grezzi attraverso attività quali, frantumazione, macinazione, lavaggio, essiccazione, cernita, concentrazione di minerali, liquefazione del gas, etc.

Le indagini rivolte al settore spaziano dal monitoraggio di miniere ed attività estrattive in genere, si pensi alla delicatezza di siti di estrazione di metalli preziosi, pregiati, rari perché in esaurimento, radioattivi o pericolosi in genere per l’uomo e per l’ambiente, infatti sono frequenti le attività di controllo dei dipendenti, nonché tutte le figure che prendono parte al sistema di valorizzazione.

Nondimeno accurate investigazioni reputazionali, su fornitori, intermediari, clienti ed in genere su qualsiasi soggetto coinvolto a vario titolo nella filiera, sono strumenti a prevenzione di fenomeni di contrabbando, corruzione, sfruttamento e illeciti in genere 

Nelle investigazioni dedicate al comparto si appuntano anche le attività di indagine, di inchiesta e di verifiche on site, tese a valorizzare la commercializzazione di diamanti “conflict-free” i cui profitti cioè, non vengono utilizzati per finanziare campagne belliche e sono estratti in condizioni di lavoro etiche, nonché la lotta al fenomeno delle vendite internazionali di pietre preziose con finte certificazioni, etc.